E’ disponibile la release 2.18.0 di Sofia2

E’ disponibile la release 2.18.0 diSofia2, anche questa release è stata deployata sulla Piattaforma di Sperimentazione Sofia2CloudLab.

Vedere le releases

Questa versione aggiunge alla Piattaforma le seguenti funzionalità:

· Web pubblica Sofia2 in italiano e portoghese:

Sono state aggiunte le versioni italiana e portoghese del sito Sofia2.

Stiamo traducendo le guide utenti in queste lingue.

· Modello visivo delle Ontologie:

Nella versione 2.18 della piattaforma Sofia2 è stato aggiunto alla console web di configurazione un editor visivo per modellare graficamente le ontologie di Sofia2.

(l’editor è costruito con la libreria jsUML2 sviluppata da Jose Raúl Romero ed il suo gruppo , li ringraziamo!)

Per modellare visivamente le ontologie si usa il bottone corrispondente

Chi ci apre l’editor grafico

L’ontologia può essere costruita mediante gli elementi del menù; si possono creare classi, attributi, relazioni:

Modellando la nostra ontologia otterremo una struttura di questo tipo, nella quale si può notare che un’Ontologia non corrisponde a una tabella di un modello relazionale, quanto piuttosto a un insieme interconnesso di entità che rappresentano un intero modello di dominio:

Infine genereremo lo schema che rappresenta il modello della nostra ontologia.

· Supporto BDTR (Base Dati Tempo Reale) per l’uso di basi di dati realzionali V1.

L’implementazione di riferimento della BDTR di Sofia2 è costruita su MongoDB. In questa release è stato aggiunto alla BDTR il supporto di basi di dati relazionali, il motore funziona su qualunque base di dati relazionali che abbia un drive JDBC (Oracle, MySQL, PostgreSQL, SQLServer,..), anche se in questa prima versione è certificato solo per Oracle Database.

Questa nuova implementazione permette di usare Sofia2 in organizzazione (sistemi inclusi) in cui ci sia un Sistema di Gestione di Basi di Dati Relazionali (SGBDR) già installato o in cui il gruppo sistemistico abbia esperienza di sua amministrazione.

In questo scenario Sofia2 conserva tutte le funzionalità ed è trasparente per il client della piattaforma (in tal caso il linguaggio nativo di consultazione sarà l’SQL).

Usando una base di dati relazionale come BDTR di Sofia2, le ontologie saranno mappate su tabelle del modello dati, ed il modulo di gestione di BDTR di Sofia2 tradurrà le istanze di ontologia e i risultati delle ricerche da/a il modello relazionale (documenti JSON).

Quando viene scelta questa implementazione il modello delle ontologie viene realizzato a partire da un nuovo assistente che integra le funzionalità del SGBDR scelto:

Inoltre quando la base di dati sottostante supporta i tipi di dati JSON (per esempio Oracle 12 o Postgresql 9.3) sarà possibile selezionare questo tipo di attributo:

· Support per tipi binari nelle ontologie Sofia2

Fino ad ora era possibile gestire tipi binari nella Piattaforma Sofia2 solo mediante una gestione manuale al momento della definizione dell’Ontologia.

Questa release permette di modellare un nuovo tipo di attributo (binary) nelle nostre ontologie.

Con questo campo si possono definire il mime-type, encoding, il tipo di memorizzazione e il nome dell’attributo binario da aggiungere alla nostra ontologia.

Nell’API Java viene inoltre offerto un metodo di utility per lavorare semplicemente questo tipo di dati, si possono aggiungere i dati con un metodo:

Si possono trovare più dettagli nella guida della console Web e delle APIs in un post a seguire.

· Nuovi Gadgets di Visualizzazione

In questa nuova versione di Sofia2 sono stati inclusi nuovi gadgets e sono stati migliorati quelli esistenti. Possono così essere prodotti Dashboards di Sofia2 più sofisticati

E’ stata usata la libreria Javascript Google Charts, di seguito si può vedere l’aspetto dei nuovi gadgets e della loro configurazione:

Gráfico de Área

Gráfico de Barras

Gráfico de Tarta

Gráfico Gauge

· Miglioramenti dei Dashboards Sofia2

In aggiunta alle nuove funzioni dei Gadgets sono stati apportati miglioramenti nei dashboards di Sofia2 con cui si possono definire nuovi layouts e temi nel dashboard:

Un semplice esempio di Gadrget per una stazione metereologica:

· Inclusione del social network Instagram nelle funzionalità Social Media della Piattaforma:

Sofia2 è una Piattaforma IoT e quindi agevola l’integrazione di informazioni provenienti dalla “Things”. Le Things sono devices, smartphones, sistemi aziendali ed ovviamente i social networks, fonte molto importante di aggiornamenti.

Sono state ampliate le funzionalità della Piattaforma per includere Instagram, attraverso cui si possono caricare i media (immagini o video) più popolari:

I risultati possono essere salvati in una nuova ontologia o in una già esistente.

· Come progettare APPs Sofia2 in App Inventor

In questa release di Sofia2 sono stati pubblicati diversi post nel blog/wiki di Sofia2 per spiegare l’integrazione del tool App Inventor con Sofia2 per lo sviluppo di applicazioni visive Android

Il contenuto dei posts segue lo schema seguente:

Sofia2 y Google App Inventor: Introduzione.

Sofia2 y Google App Inventor: Primi Passi e Confugurazione

Sofia2 y Google App Inventor: Iniviare informazioni

Sofia2 y Google App Inventor: Richiedere, ricevere ed esporre informazioni

Questi tutorials servono a programmare e configurare un’applicazione mobile perché essa si connetta a Sofia2 e possa inviare e ricevere informazioni di un’ontologia.

Su questo studio sono stati realizzati due seminari nell’Università Carlos III di Madrid, nell’ambito del concorso Smart Campus UC3M a cui Indra partecipa.

E’ disponibile la release 2.18.0 di Sofia2

Responder

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión / Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión / Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión / Cambiar )

Google+ photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google+. Cerrar sesión / Cambiar )

Conectando a %s